I RITORNI

2

Anche quest’anno trascorriamo una parte delle nostre vacanze in Polonia.
Ho tutta la mia famiglia lì. Ci dividono più di 1500 km. 2 ore di aereo o 18 ore di macchina.
Ultimamente per arrivarci optiamo per l’ultimo mezzo di locomozione. Così la vacanza comincia dal momento in cui carichiamo tutto e tutti a bordo, non rinunciando alla presenza scodinzolante di Lola. 

4

Tutti ci godiamo pazientemente il tragitto, cogliendo i paesaggi diversi, i colori, la luce e perfino le forme delle nuvole che sembrano appoggiate su una lastra di vetro.

5

Mia mamma ci coccola con i miei piatti preferiti dell’infanzia.
Questi sono “knedle”, palline di pasta simile a quella degli gnocchi ripiene con la frutta di stagione. Ah, dimenticavo, affogate nel burro e spolverate con lo zucchero.

6

E’ stato il momento giusto per insegnare ad Adriana la geografia.
Verso i 4 anni i bambini cominciano ad avere una vaga idea delle distanze (se le percorrono personalmente), sono in grado riconoscere alcuni stati e le relative lingue parlate. I viaggi insegnano, è proprio vero.
Sicuramente a casa non avrebbe avuto tutto questo entusiasmo e la curiosità.

8

I lamponi direttamente dalla pianta…
Quanta dolcezza e nostalgia allo stesso tempo…

10

Qui la pianura sembra non finire mai…
Il verde e l’azzurro predominano facendo da cornice a campi di grano.

12

Questa invece è stata la scoperta di quest’anno!
“Cynamonki”
Panini burrosi, lievitatissimi, ricoperti di zucchero e di cannella.
Onestamente, per loro tradirei perfino le brioche della migliore patisserie.

 

Advertisements

35 thoughts on “I RITORNI

  1. sono andata in Polonia da piccola, viaggio in macchina, con i miei genitori che all’epoca importavano il legno per l’azienda da lì.
    Me la ricordo come una distanza ENORME ma allo stesso tempo un’esperienza di viaggio emozionante! E una “vacanza” (sebbene per i miei fosse di lavoro) fatta di cose semplici, proprio come quelle che racconti tu 🙂

    Liked by 1 person

    • Hai ragione, in macchina è un distanza enorme. La Polonia di oggi e piena di contrasti, ma l’atmosfera bucolica viene salvaguardata.
      Ti consiglio di rivederla anche se non è ancora una meta molto gettonata. 🙂

      Liked by 2 people

      • adesso la vedo ardua, abitando alle Canarie le nostre ferie qui slittano fino a novembre-dicembre e credo che lì sia un periodo un po’ duro climaticamente! O sbaglio?

        Like

      • Sono a Lanzarote! Infatti gli articoli sul mio blog si concentrano al 90% su quest’isola. Ma a volte mi concedo un weekend o una vacanza nelle altre isole e riesco a scrivere anche altro 🙂
        Sei già stata qui?

        Like

      • capisco che non sono decisioni facili da prendere, poi non conosco la situazione!
        Io fino ad ora non me ne sono pentita, anche se la mia vita è cambiata parecchio!

        Like

    • Grazie. Posso chiedere a mia mamma di passarmarle. Purtroppo quella dei cynamonki non ho perché è una trovata del panettiere locale. Ma posso trovare qualcosa di simile.

      Like

  2. In Polonia ci sono vissuto per un anno e ci sono stato numerose volte, mi piace sia il paese che la gente, e alcuni dei piatti della cucina tradizionale, su tutto i pierogi, makoviec, e molto altro.

    Liked by 1 person

  3. Ho vissuto a Varsavia per 3 mesi.. Ma se potessi fare un riassunto direi semplicemente meravigliosa… 😍 l’ho adorata talmente tanto che ci tornei anche ora.. Nonostante le 10 ore di viaggio, tra scali vari, che ho dovuto affrontare pur di rivedere la mia famiglia 💑

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s